4 splendidi posti per gite indimenticabili

4 splendidi posti per gite indimenticabili

Nueva Zelanda Grazie ai suoi impressionanti paesaggi, la Nuova Zelanda è il paradiso delle escursioni in grado di offrire itinerari sui ghiacciai, difficili trekking sui passi montani, paesaggi selvaggi, spiagge dorate e passeggiate sui vulcani.   Foto: Michael Mellinger Non è quindi strano che l’escursionismo sia una delle attività principali della Nuova Zelanda, dove numerose agenzie offrono itinerari di varie giornate lungo i parchi nazionali; i più famosi sono il Milford Track, il Routeburn, il Tongariro Northen Circuit e l’Abel Tasman Coastal Track. Oltre a queste camminate di prima categoria, la Nuova Zelanda offre in tutto il paese migliaia di itinerari fuori pista ancora da esplorare. Milford Track: conosciuto come la “miglior passeggiata del mondo”, il viaggio di 53 km e 4 giorni comincia al lago Te Anau e ti porta lungo ponti sospesi, numerosi passi e un porto di montagna. Il Milford Track ti darà l’opportunità di ammirare laghi di epoche anteriori, picchi di  montagne simili a grattacieli con splendide viste sulla valle che ti porterà alle Sutherland Falls, le cascate più alte della Nuova Zelanda. Routeburn Track: questa escursione di 3 giorni ti propone uno dei più grandi panorami del paese. Stiamo parlando del Parco Nazionale del Monte Aspiring e del el Parco Nazionale del Fiordland, dove attraverserete le altissime vette delle montagne, enormi valle e ammirerete enormi valli punteggiate da cascate e laghi come gioielli. Tongariro Notrhen Circuit: questa è una famosa camminata di 3 o 4 giorni dove potrete attraversare un vulcano ancora attivo, il monte Ngauruhoe. L’itinerario include il Tongariro Alpine Crossing, una giornata di camminata con i paesaggi più importanti del Northen Circuit come i laghi color smeraldo. E poi, ti ricordi Mordor? Lì c’è una zona dove è stato girato parte...
5 viaggi in treno in Europa che ti soprenderanno

5 viaggi in treno in Europa che ti soprenderanno

“Una volta che hai viaggiato, il viaggio non finisce mai, ma si ripete infinite volte negli angoli più silenziosi della mente.” Pat Conroy 1. Il Bernina Express   Siete pronti per uno dei tragitti in treno più spettacolari del mondo? Il Bernina Espress copre la tratta da Chur in Svizzera a Tirano, in Italia, lungo i binari più alti delle Alpi, mostrandovi la bellezza delle montagne in un itinerario di notevole interesse paesaggistico. Il viaggio durerà 4 ore e 14 minuti a un’altezza di 2.253 metri, lungo 55 tunnel e 196 ponti. Parte di questo percorso è stato incluso nelle liste del Patrimonio dell’Umanità. Davvero notevole se si pensa che sono solo altre due le tratte in treno che appaiono nella lista.   Il paesaggio è davvero vario: potrete vedere dai picchi alpini al Mediterraneo nella valle di Poschiavo vicino a Tirano; rimarrete attaccati al finestrino godendovi la maestosità delle montagne, i magnifici pini, le vigne e le immense rocce.   2. La ferrovia di Bergen La ferrovia di Bergen unisce le città di Bergen e Oslo, l’itinerario più alto della Norvegia (1222 metri) ed è riconosciuta dai più come uno dei viaggi in treno più belli del mondo.   È una ferrovia molto comoda e moderna. Ci sono due tipi di biglietti per la Bergen Line: Komfort e Standard. L’opzione Komfort sono solo 90NOK in più (non arriva a 10 euro) e include caffè, tè e prese della corrente gratis, ottima opzione per caricare la batteria del telefono o della macchina fotografica al massimo. Ne avrete bisogno!   Viaggiare in treno è un ottimo modo per esplorare la Norvegia. Questo percorso di 7 ore vi porterà attraverso i migliori paesaggi del paese, dal...
Feste della Mercè: tradizione vs modernità

Feste della Mercè: tradizione vs modernità

Barcellona saluta le lunghe giornate estive e dà il benvenuto a un autunno ricco di energie con la più grande festa della città, la Mercè, che quest’anno si terrà dal 18 al 24 settembre. La Mercè è una festa in onore a una delle patrone della città, la Virgen de las Mercedes e chi vive o si trova in vacanza nella Ciudad Condal in questo periodo avrà la fortuna di vivere le emozioni di una delle migliori tradizioni catalane e poter assistere a concerti e a spettacoli di strada all’aperto totalmente gratis! In queste 7 giornate sono state programmate oltre 500 attività e può essere un po’ difficile orientarsi. Noi abbiamo voluto tracciare due possibili percorsi, uno tradizionale e uno alternativo. Voi quale scegliete?   La Mercè tradizionale I Castellers Sono lo spettacolo più amato in tutte le feste popolari catalane e per questo motivo la piazza in cui si svolge lo show è sempre straripante di spettatori per cui vi consigliamo di arrivare in tempo per prendere un buon posto, nonostante a volte costruiscano castelli così alti che superano qualsiasi barriera visiva. Potrete vederli in Plaza Sant Jaume, domenica 20 alle 12 e giovedì 24 alle 12.30. I Gegants e i Capgrossos Un altro spettacolo che non manca mai in una festa popolare catalana sono i Gegants che passeggiano e danzano per le strade accompagnati dalla tradizionale musica di flauti e tamburi. Avrete l’occasione di vederli il primo giorno delle feste e venerdì 18 alle 19: cominceranno da Palau de la Virreina, imboccheranno poi las Ramblas, carrer Ferran, plaza de Sant Miquel e lo spettacolo finirà a Plaza Sant Jaume. Sabato 19 passeggeranno di nuovo in centro alle 18. Un’attività da non far perdere ai bambini. I Correfoc Quando arriva...