I migliori locali gayfriendly di Firenze

I migliori locali gayfriendly di Firenze

  Spesso ci chiediamo come sia possibile che una città piccola come Firenze nasconda tante meraviglie. Trascorrere una giornata nel capoluogo toscano significa scoprire le origini dell’arte e della letteratura italiana. Ma fare turismo non vuol dire solo vedere monumenti e musei: la parte più bella di visitare una città è senza dubbio sentirsene parte, fare quello che fa la gente del posto. Uscire la sera è uno dei modi migliori di sentirsi un vero fiorentino. Se vuoi scoprire la vita notturna di Firenze, forse può interessarti questo tour dei locali gay.   Fabrik Il Fabrik di Firenze si trova in un edificio industriale che si estende su oltre 600 metri quadrati. Si tratta di un club gay a cui è permesso l’accesso solo a uomini maggiorenni che hanno una tessera soci. L’atmosfera è molto piacevole, e vi troverai cabine video e una bella zona all’aria aperta. Sempre molto frequentato da tanta gente, è una vera miniera di incontri. Indirizzo: Via del Lavoro, 19   Piccolo Cafè Se cerchi una serata più tranquilla, prova il Piccolo Cafè, un bar gayfriendly molto carino, dove potrai avere incontri lgtb e assistere a bellissime mostre di artisti internazionali. Durante il weekend, troverai buona música di grandi DJs. Indirizzo: Borgo Santa Croce, 23   Crisco Club Un altro famoso locale gay di Firenze è il Crisco Club, che si trova a pochi metri dal Duomo, in pieno centro della città. Nei giorni infrasettimanali vi troverai serate di cruising solo per uomini, con diversi temi a seconda del giorno. Nei week-end potrai goderti le bellissime feste straight friendly con musica house e techno. Indirizzo:...
Le migliori immersioni in Europa

Le migliori immersioni in Europa

La moda delle immersioni cresce ogni anno di più, e non senza motivo: è un’attività che permette di scoprire un mondo dalle mille meraviglie, sia naturali, sia create dall’uomo. Ovviamente, parliamo del mondo sottomarino. Bellezze della natura, resti archeologici e veri e propri musei sommersi: questo e molto altro è quello che possiamo trovare facendo subacquea. L’Europa è una grande miniera di luoghi incredibili per fare immersioni. Qui troverete i nostri preferiti, posti perfetti sia per esperti, sia per principianti. Se vi appassiona il mare e l’avventura, non potete perdervi queste destinazioni.   MALTA Questo arcipelago del mediterraneo è una meta molto frequentata dai subacquei, soprattutto per il famosissimo Blue Hole nell’isola di Gozo. Vi si accede mediante un percorso un po’ complicato e attraverso l’Azure Window, una formazione rocciosa naturale a forma di arco. Quest’affascinante cavità naturale è larga 10 metri ed ha una profondità di 26 metri. È una location destinata soprattutto ai subacquei più esperti. Un altra caratteristica di Malta che attrae molti appassionati della subacquea è la possibilità di nuotare tra i resti della Seconda Guerra Mondiale: navigli, sottomarini, aerei, cacciamine, motovedette… Tutte testimonanze dell’importanza strategica di questo paese durante la guerra.   SPAGNA La Costa Brava è la zona costiera spagnola compresa tra Sa Palomera (Blanes) e Porbou (al confine tra Francia e Catalogna). Se la percorriamo, troveremo moltissimi posti interessanti per fare subacquea. I nostri preferiti sono senza ombra di dubbio i parchi naturali, spazi protetti dove, durante le immersioni, possiamo avere la fortuna di osservare tantissime specie animali. Stiamo parlando in particolare del Parque Natural del Cabo de Creus (il primo parco...
Il tour del selfie a Firenze

Il tour del selfie a Firenze

Non importa quante volte siamo stati a Firenze, non ci stancheremo mai di vederla! Questa città è di sicuro una delle più belle d’Italia, nonché una delle più adatte al turismo. Storia, cultura, arte, divertimento, buon cibo e chi più ne ha più ne metta. Cosa si può chiedere di più? Già conoscete la nostra Top 5 di Firenze, e di sicuro avrete già letto i nostri consigli su 8 cose da fare gratis in questa bellissima città. Oggi vogliamo proporvi un’altra attività: il tour del selfie a Firenze. Dovete semplicemente armarvi del vostro smartphone e prepararvi a vedere i luoghi più incantevoli del capoluogo toscano da tutte le prospettive possibili. Dopodiché, basta un clic per avere un ricordo indimenticabile del vostro viaggio.   1.Il Porcellino del Mercato Nuovo Iniziamo il tour con un’attrazione davvero originale: la Fontana del Porcellino del Mercato Nuovo. Si tratta di una statua di bronzo il cui nome trae in inganno, visto che in realtà raffigura un cinghiale. Questo simpatico animale è così famoso che quasi tutti chiamano il Mercato Nuovo “Mercato del Porcellino”. Se vi ci avvicinate, noterete che il suo naso è lucidissimo, perché centinaia di persone glielo strofinano ogni giorno. La tradizione vuole infatti che toccare il naso del cinghiale e poi inserire una monetina nella sua bocca porti fortuna. Non indugiate oltre: dategli una bella sfregatina e scattatevi un selfie!   2.La finestra sempre aperta  Se vi avvicinate al Palazzo Budini Gattai e alzate lo sguardo, qualunque giorno a qualunque ora, vedrete una finestra sempre aperta: l’ultima a destra dell’ultimo piano. Secondo la leggenda, anticamente la stanza era abitata da...
Il Concerto del Primo Maggio a Roma

Il Concerto del Primo Maggio a Roma

Dal 1990, il miglior modo per festeggiare la Festa dei Lavoratori è godersi il Concerto del Primo Maggio di Roma. Quest’evento, organizzato dai sindacati confederati italiani CGIL, CISL e UIL, vede protagonisti anno dopo anno grandissimi cantanti della scena musicale italiana e tanti ospiti internazionali. Certo, possiamo seguirlo in TV, ma chi ci è stato ti può assicurare che vederlo dal vivo è un’esperienza che vale la pena provare almeno una volta nella vita. È vero, bisogna sopportare tanta folla e lottare per avvicinarsi al palco (alcuni anni si è toccato il picco di un milione di spettatori), ma dopo un po’ l’ambiente di amicizia e felicità che si respira nella piazza di Porta San Giovanni ti coinvolgerà e ti farà vivere una giornata indimenticabile. E poi non c’è occasione migliore per assistere a esibizioni di grandi artisti completamente gratis!   Ospiti internazionali Fatta eccezione per le edizioni del 2013 e del 2014, il Concerto del Primo Maggio ha sempre regalato ai suoi spettatori esibizioni di famosissimi ospiti internazionali. Questo accade già dalla prima edizione nel 1990, che vide sul palco Sam Moore, Bob Geldof e Miriam Makeba, e si ripete ogni anno con grandissimi nomi. Alcuni esempi? Di sicuro ricorderete gli Iron Maiden nel 1993, Radiohead nel 1995, Sting nel 1996, Jon Bon Jovi nel 1998, Oasis nel 2002 o Skin nel 2006, per citarne solo alcuni.   L’edizione del 2016 Quest’anno, il Concerto del Primo Maggio sarà presentato dal cantautore e conduttore Luca Barbarossa. Chi vedremo sul palco? Molti grandi artisti, tra cui Vinicio Capossela, Modena City Ramblers, Asian Dub Foundation, Coez, Marlene Kunz, Tiromancino… Ma i...
6 capitali – 6 piatti tipici

6 capitali – 6 piatti tipici

Siamo convinti che il modo migliore di conoscere un paese straniero sia partendo dalla sua gastronomia. A volte ci spaventa provare cibi nuovi, e ci mancano i nostri prodotti nazionali, ma mangiare quello che mangiano gli autoctoni è il primo passo per immergersi nella loro cultura. Oggi ti parliamo dei piatti tipici di alcune capitali europee: Roma, Parigi, Amsterdam, Berlino, Budapest e Madrid. Se ti piace cucinare, ti consigliamo vivamente di provare queste ricette nel tuo appartamento comprando gli ingredienti nei negozietti locali. Altrimenti, potrai sempre stupire i tuoi amici organizzando una cena al tuo ritorno!   Roma – Carbonara Un piatto saporitissimo, ma su cui nessuno si mette d’accordo. Ognuno ha la sua ricetta preferita, ma l’originale è una sola. Non te la sveleremo ora, ti diciamo solo che non implica l’uso di panna. Il modo migliore per scoprirla? Andare a comprare gli ingredienti in un negozietto locale e chiacchierare con la gente del posto. Forse genererai un divertente e lungo dibattito sul modo migliore di cucinarla, ma alla fine conquisterai il segreto della vera carbonara, e potrai stupire la tua famiglia, i tuoi amici o la tua dolce metà con questa squisitezza durante il tuo viaggio a Roma. Prepara la tua carbonara in questa meravigliosa cucina rustica, ti assicuriamo che ti sentirai 100% romano! VAI ALL’APPARTAMENTO Parigi – Croque Monsieur Cimentarsi con la cucina francese può speventare i cuochi alle prime armi, perché le prelibatezze di questo paese sono spesso complicate da preparate. Ma se vuoi stupire con effetti speciali senza combinare un disastro in cucina, munisciti di pancarré, prosciutto cotto e formaggio (emmental o gruyère). Metti...