Berlino dalla A alla Z, parte I

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0

A – Alexanderplatz. Centro nevralgico della città, questa piazza venne battezzata in onore dello Zar Alessandro I quando nel 1805 andò in visita a Berlino. La stazione dei treni e la fermata del metro sono sempre molto affollate. La piazza è inoltre conosciuta per l´Orologio Mondiale e la Torre della Televisione. Qui troverete numerosi negozi e ristoranti. I berlinesi la chiamano ´Alex´.

berlino-dalla-a-alla-z

 

B – Brandenburger Tor. La porta di Brandenburgo è il monumento per eccellenza della città. Costruita nel XVIII secolo dal Káiser Friedrich Wilhelm II come simbolo di pace, è oggi giorno il punto dove si ritrovano i berlinesi per festeggiare grandi eventi, dalla caduta del muro all´anno nuovo.

C – Currywurst. Non andare via da Berlino se non hai provato il currywurst, wurstel alla piastra tagliato a pezzetti e condito con salsa di pomodoro e curry, a volte accompagnato da pane. Lo potrai trovare nei numerosi baracchini per strada.

D – Divisione. Berlino venne divisa dal muro durante 38 anni. Berlino ovest apparteneva all´area capitalista e la Berlino est alla parte comunista. Il muro, innalzato nel 1961, divise famiglie e amici durante quarant´anni durante i quali le visite erano rare se non proibite.

E – East Side Gallery. È il nome dato alla parte del Muro di Berlino che si trova in città. Il muro è decorato con varie opere artistiche. Da vedere assolutamente.

F – Fernsehturm. In tedesco è il nome della Torre delle Televisione, l´edificio più alto di tutta la città. Questa torre di 368 metri di altezza è il secondo edificio più alto in Europa e nella cupola di cristallo si trova un ristorante panoramico a 360 gradi. L´ascensore sale alla cupola in soli 40 secondi.

G – Grunewald. Il bosco di Grunewald è un´ottima opportunità per andare in gita fuori Berlino. Situato nella parte ovest della città, vi si può arrivare comodamente in S-Bahn e godere della pace e della tranquillità della natura durante un allegro pic nic

H – Hohenschönhausen. Questo è il quartiere della vecchia Berlino est dove si trovava il carcere durante gli anni della DDR. Oggi giorno è stato trasformato in museo. Si possono visitare le celle e c´è un tour guidato dagli stessi ex prigionieri che vi racconteranno la loro storia. Da non perdere.

I – Icke. Se sai un po´ di tedesco ti sorprenderà sapere che i berlinesi dicono ´Icke´ invece di ´Ich´ e che a Berlino esiste il Berliner Schnauze, dialetto berlinese.

E – Ebrei. A Berlino si trova il Memoriale per gli Ebrei assassinati di Europa, un complesso di 19.000 m2 di blocchi di cemento di diversa misura in omaggio all´Olocausto della Seconda Guerra Mondiale.

K – KaDeWe. Kaufhaus des Westens o KaDeWe è il famoso centro commerciale di Berlino, il più grande d´Europa. Con oltre 60.000 m2 di negozi distribuiti su 8 piani, riceve oltre 50.000 visite al giorno. Se devi comprare qualcosa a Berlino sai già dove andare.

L – Little Istanbul. La piccola Istambul: è questo il secondo nome di Kreuzberg, quartiere ad alta densità turca che ne svela le radici del nome. Un consiglio: qui troverete il miglior kebab del mondo.

M – Museuminsel: l´isola dei musei si trova in mezzo alla Sprea nel quartiere Mitte. Lì si trovano 5 dei migliori musei d´Europa, che abbracciano dall´arte antica all´arte tedesca del XIX secolo. Altes Museum, Neues Museum, Alte Nationalgalerie, Pergamonmuseum e Bode Museum sono visite obbligate per gli amanti dell´arte.

Se volete conoscere questo e tanto altro, ecco un po´ di consigli:

 

Cerca appartamento a Berlino. Ti può aiutare la nostra guida dalla A alla Z?

 

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0

Comentarios

comments