I luoghi comuni più tipici in Europa

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0

Viviamo in un mondo altamente globalizzato ma fortunatamente ogni popolazione mantiene la propria cultura e la propria identità. Le caratteristiche più conosciute di ogni popolazione sono però alla fine un mucchio di luoghi comuni: non tutti gli spagnoli sono allegri, disinibiti e taurini, non tutti gli italiani sono dei dongiovanni, non tutti i norvegesi sono seri, né tutti gli inglesi sono puntuali. Non è possibile generalizzare: ricordate la famosa eccezione che conferma la regola?

Il carattere latino degli spagnoli

david_bisbal

 

Non c’è ombra di dubbio che se un paragone deve essere fatto, gli spagnoli sono più aperti di altri cittadini europei; è vero che a molti spagnoli piace uscire la sera, ballare e chiudere i locali, ma non sempre è così. Non tutti gli andalusi sanno ballare flamenco, non tutti i galiziani sono malinconici, non tutti i catalani sono avari, non tutti i baschi vogliono l’indipendenza, non tutti gli abitanti di Madrid sono dei “bellimbusti” né a tutti i valenziani piacciono i petardi. E il miglior modo per sfatare questi miti è viaggiare.

Il sesto senso degli italiani

berlusconi

Dicono che gli italiani siano dei donnaioli per natura, soprattutto al nord (Milano e dintorni); si dice che siano insistenti quando flirtano con le ragazze e anche le ragazze hanno fama di civettuole. Dicono che prima di uscire ci mettano molto tempo per farsi belli, gli piace la pasta e la pizza e non riescono a parlare senza gesticolare. Bene, ecco qui altri luoghi comuni duri a morire!

La disciplina dei norvegesi

noruego niño

In Norvegia sono seri, introversi, rigidi e amano casa e famiglia. Già da bambini sono più disciplinati che in altri paesi del sud Europa, sono meno chiacchieroni degli spagnoli e degli italiani e la cosa che gli piace di più è la vita in casa con la famiglia. Cosa che è probabilmente dovuta al fatto che il freddo paralizza il paese in inverno. Ovviamente nessuna di queste affermazioni è una regola ferrea. E quindi un’altra volta avete letto un mare di generalizzazioni!

L’arte della seduzione dei francesi

parisino

Molti post di viaggio pubblicizzano Parigi come la città più romantica del mondo e forse lo è. Ma non tutti i francesi sono dei romanticoni incalliti né tutti ammaliano con discorsi melensi per far innamorare. Non tutti sono bohemienne e moderni e per scardinare l’ennesimo luogo comune mi azzarderei a dire che a non tutti piace fare colazione con croissant, mangiare il Camembert e bere champagne.

La puntualità degli inglesi

british tea

Gli inglesi bevono in tè alle 5 di pomeriggio e vanno a dormire alle 19. Arrivano sempre puntuali e sono formalissimi; sono più conservatori degli statunitensi (nonostante la stessa lingua) e più seri e padroni di sé dei vicini irlandesi. Comunque sia torniamo sempre da capo: in realtà gli inglesi hanno un carattere da isolani che li rende cosmopoliti.

I tedeschi amano la birra

german beer

La birra tedesca è buonissima e riconosciuta a livello internazionale. È il marchio di fabbrica dei tedeschi, ma è necessario dire una cosa: a non tutti piace. Quando si pensa alla Germania si immagina un eterno Oktoberfest con tavoli traboccanti di boccali di birra e piatti di würstel fumanti. Vi assicuro che la Germania è un paese ricco di contrasti, i tedeschi sono molto ospitali e hanno una vita culturale molto intensa.

Twitter: @DianaRPretel

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0

Comentarios

comments