GLOBAL SHORT RENTALS

Il gestore di case vacanze e appartamenti: Prima e Dopo

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0

Di Matt Landau

Durante gli anni di gestione dei miei appartamenti per le vacanze e di consultazione quotidiana con diversi proprietari e gestori mi sono fatto un’ idea abbastanza chiara di cosa sia necessario per avere successo in questo settore. Prendete per esempio l’essere ospitali: se non vi viene naturale essere accoglienti con i vostri ospiti non avrete mai successo nel settore d’affitti per le vacanze.

L’anatomia di un gestore di case vacanza e appartamenti, comunque, va ben oltre un semplice elenco di caratteristiche.

Dato che molti di noi non hanno avuto esperienza nel campo del turismo o del marketing prima di questo, la curva di apprendimento di un proprietario di oggigiorno assomiglia più a un grafico pieno di alti e bassi che a una linea che cresce in maniera regolare e lineare.

L’ essere nuovo nel settore degli affitti vacazionali implica un certo grado di ingenuità. Inoltre con la crescente popolarità di siti internet come Only-apartments, HomeAway o AirBnB, molti proprietari si sono scordati la necessità di essere proattivi.

Se la tua proprietà sta andando bene è facile sedersi sugli allori ed accontentarsi di come vanno gli affari.

Inoltre, è facile iniziare a gestire i propri affitti come un hobby, godersi i guadagni che arrivano senza fare nulla e, magari, iniziare a pensare di comprare una seconda o una terza proprietà senza applicare nessuna scelta strategica.

Tuttavia, può essere altrettanto facile incappare nella frustrazione dovuta alla mancanza di prenotazioni perchè la strategia di una delle pagine web dove hai caricato il tuo appartamento sembra non funzionare. Molti nuovi proprietari diventano isterici quando il loro appartamento non riceve il numero di prenotazioni che speravano.

Matt

Arriva però un momento in cui si produce un cambiamento molto tangibile nella  curva di apprendimento del proprietario, momento che non necessariamente coincide con il tempo delle vacche grasse.

Si tratta, concretamente, del momento in cui il proprietario si rende conto che il marketing rientra anche tra le sue responsabilità e non è solo qualcosa che dipende dalla pagina web di turno. Proprio questo è il suo momento di ispirazione.

Col passare dei mesi e degli anni, i proprietari di case vacanza e appartamenti diventano più abili e dominano questo mondo con destrezza. Imparano quale sia un potenziale cliente per la alta stagione, fanno di tutto per ottenere consigli su come riempire le stanze in bassa stagione o collaborano con gestori di attività locali o con altri proprietari per conoscere modi per migliorare i propri affari.

Un propietario con esperienza gestisce la sua proprietà come un business: inizia a creare rapporti mensuali, stabilisce obiettivi annuali, subcontratta mansioni e, soprattutto, si crea delle aspettative realistiche.

Durante tutta la curva dell’apprendimento, senza dubbio,  c’è un aspetto che si mantiene costante: i migliori proprietari di appartamenti del mondo sono persistenti.

Questa persistenza non l’ho vista solo nella mia esperienza di lavoro con i miei affitti professionali, ma anche in tutti i casi di successo pubblicati.

Alcuni anni dopo aver iniziato un business con il/i tuo/i appartamento/i sarai più anziano.

Alcuni anni dopo aver iniziato un business con il/i tuo/i appartamento/i sarai più saggio.

E se avrai l’atteggiamento giusto dopo alcuni anni dall’inizio del tuo business con il tuo/i appartamento/i la tua curva di apprendimento aumenterà esponenzialmente.

Quello che differenzia i buoni proprietari da quelli eccellenti è proprio utilizzare la persistenza come lo strumento essenziale per raggiungere questa crescita. Con un atteggiamento positivo e una mentalità prettamente ottimista il successo di una casa vacanza sarà solo questione di tempo.

Matt Landau è un esperto nel settore di case vacanze e appartamenti. Potete dare un’occhiata al suo blog cliccando qui: http://www.vacationrentalmarketingblog.com/

 

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0

Comentarios

comments