GLOBAL SHORT RENTALS

Marco Zurzolo: la musica di Napoli

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0

Oggi abbiamo il piacere di conoscere un po’ meglio Napoli insieme al grande sassofonista jazz Marco Zurzolo.

marco

Marco Zurzolo è nato a Napoli il 26 luglio del 1962. È diplomato in composizione jazz e flauto al conservatorio di musica San Pietro a Majella di Napoli. Ha collaborato da solista con molti artisti italiani e stranieri, come Pino Daniele, Fino Paolo, Salomon Burkes, Zucchero e tanti altri.

Compone musica per il cinema, il teatro e la televisione e insegna sassofono ai conservatori di Napoli, Salerno, Avellino, Ferrara e Rovigo. Nel 2012 inizia il suo progetto ZTL Zurzolo Teatro Live, uno spazio dedicato a concerti, mostre e tante altre attività di aggregazione culturale.

 

1. Il tuo posto preferito per una pranzo in famiglia:

A casa mia, circondato dagli affetti, con un bello spaghetto alle vongole preparato da me.

 

2. Quel bar in cui hai trascorso ore parlando dei massimi sistemi con i tuoi amici:

Il caffè dell’Epoca a Piazza Bellini a Napoli è sicuramente quel bar!

 

3. Quando vuoi sorprendere qualcuno lo porti a:

Nello Spazio ZTL, il piccolo miracolo che abbiamo creato, è un gioiello di questa città, un luogo suggestivo fatto per le persone che amano la musica e l’arte.

 

4. Il negozio dal quale non puoi uscire senza aver prima comprato qualcosa:

Negozio di dischi. Anche se il formato digitale sta ormai surclassando lo stampato, adoro il rito che c’è nel comprare un album, scartarlo e leggerne il libretto mentre ascolto le prime note.

 

5. Un piano domenicale perfetto: 

Relax a casa con la mia compagna e mia figlia, qualche amico fidato e tante risate.


6. Cosa ti manca di più di Napoli quando sei in giro per il mondo?

Le persone, ho sempre creduto che sono loro il cuore pulsante di questa città, e poi i vicoli, i loro odori, suoni e colori, fanno parte di noi, di come osserviamo il mondo e di come siamo disposti a viverlo.

 

7. La location dove ti piace di più suonare:

Io adoro suonare ovunque, ma da quando ho aperto lo Spazio ZTL sicuramente quello risulta uno dei miei luoghi preferiti.

 

8. L’artista napoletano che più ti ha ispirato:

Lina Sastri. Nella sua voce c’è “qualcosa” di interessante, molto affine al mio modo di suonare.

 

9. I luoghi di Napoli imprescindibili per gli amanti del Jazz:

Logicamente la ZTL!

 

10. Napoli in una sola parola:

Culla dell’Arte!

 

 

Trova Marco su:

Facebook

Twitter

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0

Comentarios

comments