ONLY BE AMSTERDAMIANO

Only Be Amsterdamiano

Amsterdam, la città dei musei

Amsterdam é una città mágica , piena di dettagli unici sparsi per tutta la sua meravigliosa architettura, la sua storia, la sua arte, la sua cultura e i suoi musei. Con artisti come Rembrandt e Van Gogh che dominano il panorama artístico locale, gli amanti della pittura troveranno in questa cittá la risposta a i propri desideri riguardanti le belle arti. Di certo, non tutto é pittura nella capitale olandese, e l’offerta é inesauribile per soddisfare le curiositá  di tutti i tipi. Se stai progettando alcuni giorni ad Amsterdam, potresti dare un occhiata a questa selezione di musei per completare i tuoi piani di viaggio in cittá. ARTE   La vita artística ad Amsterdam é sempre stata molto attiva e c’è un museo in concreto che lo dimostra ampliamente: il Museo Nazionale di Amsterdam , il Rijksmuseum, uno dei musei di arte piú importanti d’Europa. Per entrare a visitare il mondo classico nel cuore della capitale olandese, puoi scegliere qualsiasi tipo di ora per andare, dalle 9 della mattina alle 17 di pomeriggio. Questo nuovo museo espone collezioni di pittura di artista come Rembrandt e Vermeer, cosí come la famosa opera la “Ronda di Notte” . Per i fan di Rembrandt, dell’arte barocca o semplicemnte per i curiosi che desiderano scoprire di píu riguardo al passato culturale d’Europa, vi  consiglio Casa de Rembrandt attualmente la Jodenbreestraat, al lato del Waterlooplein. Qui l’artista visse tra il 1639 e 1659, creando molte sue opere che oggi si conservano nelle nuove mura di questa casa museo. Per poterla visitare, potete andare tutti i giorni dalle 10 alle 17.   Adesso é arrivato...

King’s Day ad Amsterdam

Con l’arrivo della primavera Amsterdam si prepara per accogliere una delle feste più importanti del paese: il King’s Day o Festa del Re. Quest’anno il Koningsdag avrà luogo il 27 aprile: in questa giornata la capitale olandese si tinge di oranje (arancione) per rendere omaggio alla famiglia reale. Il King’s Day ad Amsterdam è festa allo stato puro: la musica dei DJ invade le piazze pubbliche, le barche si riuniscono nei canali e sia i turisti che la gente del posto scendono in strada e nei canali. Vuoi vivere il Festa del Re come un vero abitante di Amsterdam? Vieni con noi! Riscaldiamo i motori Nonostante la vera festa cominci il mattino del Koningsdag, il divertimento comincia alla vigilia di questo grande giorno, conosciuta come la Notte del Re. Circondati da un’atmosfera carnavalesca, la musica rimbomba in tutta la città e turisti e abitanti della città riscaldano i motori per la festa del giorno dopo, la Festa del Re. Uno dei protagonisti del grande giorno è un vrijmarkt (un mercatino). Il Koningsdag è l’unico giorno dell’anno in cui gli olandesi non devono richiedere un permesso alle autorità per vendere beni per strada e per questo il paese intero, fedele alla tradizione mercantile, diventa un mercatino ambulante traboccante di oggetti di seconda mano, cibi e bevande e ovviamente tantissimi articoli arancioni. Nonostante la grande folla, il Festa del Re è una buona occasione per visitare la città di Amsterdam e portarvi a casa un sacco di oggetti a prezzi davvero convenienti. Tutti a bordo!  E ovviamente anche i canali di Amsterdam sono i protagonisti del King’s Day. Innumerevoli imbarcazioni solcano le vie acquatiche della città olandese provocando continui imbottigliamenti che però non fermano il divertimento. Navigatori e viandanti contemplano e...

Spettacoli osé nel Quartiere Rosso di Amsterdam

Addentrarsi nel Quartiere a luci rosse di Amsterdam è un’esperienza di vita: lì non esistono né pregiudizi, né tabù, non c’è né pudore né verginità, ma ci sono sì numerose regole. Ogni ragazza che offre i suoi servizi deve possedere una licenza per lavorare come prostituta, deve pagare le tasse e aver passato i controlli sanitari necessari. Tutto questo a dire che la legalità della prostituzione in Olanda, trasforma il celeberrimo Quartiere a luci rosse in uno splendido luogo, pulito ed elegante, e inondato di neon.

Il piacere di far colazione ad Amsterdam

Non c’è niente di meglio che una buona colazione. L’ideale per mantenersi in forma dicono che sia una colazione da re, un pranzo da principe e una cena da povero. Allora noi lo prendiamo alla lettera e ci addentriamo in alcuni dei caffè più curiosi di Amsterdam. Per iniziare il giorno con energia gli olandesi di solito fanno una colazione abbastanza completa. Gli fa impazzire lo slagroom (cioccolato caldo con panna montata), assieme a tre tipiche torte di pasta sfoglia come i saucijzenbroodje e, ovviamente, le famose crepes pannekoeken. Insomma, un’autentica bomba calorica.

Che lusso! Pattiniamo lungo i canali di Amsterdam

In rare occasioni i canali di Amsterdam si trasformano in lunghe piste di pattinaggio su ghiaccio. Non capita tutti gli anni e di fatto è abbastanza difficile poterlo vedere, ma quando succede, l’immagine della città è davvero commovente. La gente si riversa in strada per partecipare a questo grande avvenimento nazionale: pattinare lungo i canali di Amsterdam è sicuramente un’esperienza magica.

“Tulipomania”: la giornata nazionale del tulipano colora Amsterdam

Se si parla dell’Olanda si parla dei tulipani. La giornata nazionale del tulipano, che si tiene il 17 marzo nella capitale olandese, dà inizio alle danze della stagione nei Paesi Bassi, dove Amsterdam si riempie di colori e allegria. Nella Piazza Dam troverete il giardino più grande del mondo, invaso da migliaia di tulipani; il centro della città si trasforma in un festival di profumi e colori, una specie di gigantesco arcobaleno dove acquistare i tipici fiori olandesi o dove semplicemente fare un mare di foto che non sarà necessario ritoccare con Instagram.

ABC di Amsterdam, parte II

Kerk: significa “chiesa” in olandese. Come la Oude Kerk, per esempio, che si trova nel cuore del Quartiere a luci rosse e di cui parleremo nella lettera “O”. Cominciamo la seconda parte dell´alfabeto. Leidseplein: eccovi una piazza ricca di ristoranti, discoteche, pub e teatri, inondata di acrobati, giocolieri e artisti di strada che rendono piacevoli le giornate dei turisti. Bella atmosfera e molto alla moda. Mercato dei fiori: al Bloemenmarkt si vendono tutti i tipi di piante da oltre 140 anni. Ma se c´è un fiore che svetta tra tutti è senza dubbio il tulipano. È un mercato galleggiante. Si trova sulla riva del Canale Singel. Nieuwe Kerk: questa chiesa in stile gotico si trova in Piazza Dam dal XV secolo ed è stata costruita in 150 anni. Ha ospitato il matrimonio reale ed è stato il palcoscenico dell´incoronazione reale dal XIX secolo. Oude Kerk: ubicata nel centro del Quartiere a luci rosse, la Oude Kerk è la chiesa più antica della città (1306), calvinista. Si racconta che nel passato, quando i marinai e i mercanti arrivavano ad Amsterdam e ne approfittavano per ricevere un po´ di amore delle prostitute, subito dopo andavano a confessarsi alla Oude Kerk. Due piccioni con una fava, insomma. Foto via mark.hogan Prostituzione: è concentrata nel celeberrimo Quartiere a luci rosse, una zona piena di vetrine con donne la cui tariffa è di 50 € per un servizio minimo di 15 minuti. A partire da lì, se si vuole di più, c´è da pagare di più. La prostituzione è legale, le ragazze pagano le tasse e lavorano 8 ore al giorno. Formaggio: gli olandesi vanno matti per il formaggio. I...