ONLY BE MALAGHESE

Only Be Malaghese

Cosa fare la sera a Malaga

Malaga, terra di pittori, attori e artisti. Terra di brava gente, di grandi tradizioni culinarie e tanta festa. Ma quanto costa fare serata a Malaga? Dipende tutto da quanto volete spendere perché la città ha offerte per tutte le tasche. Venite a scoprire le migliori proposte notturne dal sapore andaluso!

Il meglio del Festival di Cinema di Malaga

Torna il grande cinema spagnolo: dal 17 al 26 aprile si terrà nel capoluogo della Costa del Sole la 18ª edizione del Festival de Cine di Malaga. La città andalusa sarà la testimone privilegiata di questa mostra cinematografica che oltre a presentare le novità del panorama nazionale, renderà omaggio ai grandi protagonisti del cinema iberico come Isabel Coixet o Paco León. Siete pronti per conoscere gli ultimi titoli di film made in Spain? Fate le valige che si parte per Malaga!  Ciak, azione! Concorreranno nella Sección Oficial per la Biznaga de Oro 14 lungometraggi di registi famosi e debuttanti tra cui Jonás Trueba, figlio e nipote dei celeberrimi Fernando y David Trueba, che porta a Malaga Los exiliados románticos, un road movie sull’amicizia, sulla fine della gioventù e la necessità di sentirsi vivo. Un altro regista debuttante è il famoso attore Daniel Guzmán con il film A cambio de nada, con attori della fama di Luis Tosar e Miguel Rellán. Questo dramma familiare segue i passi di Darío, un adolescente la cui vita viene distrutta dal divorzio dei genitori, ma che grazie a una serie di personaggi singolari che troverà lungo il cammino, riuscirà a combattere la solitudine. Uno dei pezzi forti della mostra sarà Sexo fácil, películas tristes, l’ultimo lavoro di Alejo Flah. Portato in scena da Ernesto Alterio, Quim Gutiérrez e Marta Etura, il film narra la storia di Pablo, uno sceneggiatore a cui viene chiesto di scrivere una commedia romantica e che entra in crisi proprio all’inizio della creazione; capirà che l’unico modo per liberarsi della frustrazione sarà mettere ordine nella sua disastrosa vita amorosa. Aprendiendo a conducir con Isabel Coixet Durante la mostra verrà proiettato inoltre il penultimo lavoro della cineasta Isabel Coixet, Aprendiendo a conducir, che vanta un cast di notevole...

La Sierra Nevada: un lusso sciare al lato del mare

A meno di un´ora dalla spiaggia (Motril), la Sierra Nevada è una delle stazioni sciistiche più belle ed insolite della Spagna. Oltre ad essere la pista più meridionale d´Europa, qui il sole splende come da nessun´altra parte. Il fatto di sciare in Andalusia è già una peculiarità. Quindi se siete tra coloro che non stanno nella pelle aspettando il momento di indossare gli sci, questa è davvero una bella opportunità. Con in più la possibilità di scendere a valle e farsi un giorno di spiaggia. Se c´è bel tempo è un gran privilegio terminare una giornata di sci con un bel bagno. La Sierra Nevada è una stazione per ogni tipo di pubblico. Per un verso è una delle piste favorite dagli sciatori avanzati, perché qui sono stati celebrati vari campionati del mondo, e per l´altro verso è ideale per famiglie grazie alla sua accessibilità. Foto: Cayetano Cosa offre la stazione sciistica? Tra l´altro, una grande varietà di piste, teleferiche e funivie. 16 piste verdi, 40 blu, 50 rosse, 9 nere e un circuito di fondo. Per quanto riguarda la risalita, sono disponibili 2 funivie, 17 seggiovie, 1 skilift 2 scale mobili. In altre parole, ottima accessibilità. Grandi e piccini oltre a sciare o praticare snowboard potranno fare un giro su una slitta trainata da cani da neve, fare salti acrobatici e scoprire nuove tecniche nello Snowpark, o visitare il Parco Fonte del Merlo Bianco, una sorgente infinita di divertimento. Qui potrete praticare discipline che vanno dal tiro con l´arco alla bicicletta da neve, dai minisci al Minisnow. Ed esistono anche altre opzioni, come pattinare sulla pista di ghiaccio “ecologico” o...

Il giardino botanico La Concezione di Malaga

La principale ragione per visitare Malaga sono le sue spiagge, la Fiera dell’Estate, l’atmosfera allegra e vivace, la sua deliziosa gastronomia e il buon clima che dura tutto l’anno. Bisogna sottolineare anche che questa città è ricca di beni ed eventi culturali ed artistici, tra i quali merita una menzione speciale il Giardino Botanico La Concezione, un grande sconosciuto che vale la pena scoprire. Foto: rosergoula Sulle colline e un po’ nascosto, ma solo a cinque kilometri dal centro, c’è uno spazio naturale che fa parte del Patronato Botanico Municipale della Città di Malaga, che è anche uno dei giardini tropicali e subtropicali più belli della Spagna e uno dei più importanti d’Europa. Quando l´ho visitato per la prima volta sono rimasta affascinata dalla sua bellezza, e non potevo spiegarmi come un giardino botanico così grazioso potesse vantare un secolo e mezzo di vita in una città costiera. Creato nel 1855 dai marchesi di Casa Loring, nel 1943 è stato dichiarato Giardino Storico-Artistico ed è attualmente considerato Bene di Interesse Culturale (BIC). Il Comune di Malaga lo ha acquisito nel 1990 e lo ha poi adattato per l’apertura al pubblico nel 1994. Un anno più tardi è stata formata l’Associazione Amici del Giardino Botanico-Storico La Concezione, che si dedica a proteggere la ricchezza botanica di Malaga e della sua provincia insieme al Patronato Botanico Municipale della Città di Malaga. Oltre alla storia, La Concezione vanta una collezione di flora all’aria aperta con specie naturali provenienti dall’Africa, America, Asia, Europa e Oceania. Questo gioiello di Malaga regala la sensazione di trovarsi in piena foresta tropicale. Non mancano neanche gli ulivi, i...

Percorsi a Malaga

Il sole di Spagna La Spagna è un paese che continua ad offrire molti percorsi e mete di viaggio di  grande qualità. Si sa, e si dice, che non c’è nulla come il sole di Spagna in tutta Europa. Non c’è da sorprendersi quindi che viaggiatori di ogni parte del globo vadano nelle città spagnole alla ricerca di un pezzo di questo cielo azzurro e luminoso, quasi trasparente, che oltre al calore porta molta luce e vitalità. Ovviamente anche durante i mesi invernali c’è il sole,  così anche se c’è freddo tutto l’ambiente è più allegro e riempie di buon umore qualunque viaggio. La primavera in Spagna è una delle migliori che tu possa trovare, soprattutto in una città bella come Malaga. Il capoluogo dell’Andalusia ti offre diversi percorsi per girarla, vari modi di conoscere da vicino questa città che si trova ad ovest del Mar Mediterraneo, a sud della penisola e a soli cento chilometri dallo stretto di Gibilterra.  La cosa meravigliosa di Malaga è che è circondata da montagne e attraversata da fiumi che rendono il suo territorio un’esperienza speciale per chi la visita. La storia di Malaga risale al VIIIº secolo avanti Cristo il che la rende una delle cità più antiche d’Europa. Il percorso botanico Malaga ti offre vari tipi di percorsi turistici e strade  che puoi seguire se ti va. Tra queste c’è la via botanica che attraversa importanti giardini della città e altri luoghi d’interesse come il Palazzo di  Villalcázar, quello dell’Aduana, la Casetta del Giardiniere, il comune e il rettorato dell’Università di Malaga. Il giro per il Parco di Malaga è esteso...